Vai al contenuto

La lezione del freddo – Roberto Casati

26/03/2020

Un professore universitario italiano si sposta con tutta la famiglia per un anno nel New Hampshire. Affittano una bella casa nel bosco e si accingono a conformarsi alla vita americana in mezzo ai boschi, a poche miglia dalla civiltà. E’ fine agosto e i vicini consigliano loro di prepararsi per l’inverno. Che arriverà puntuale, a ottobre, e durerà come al solito fino ad aprile, con il suo carico di freddo e neve.

Casati ci narra non del freddo dei Poli o degli Ottomila, con i quali l’uomo convive per poco tempo, ma ci parla del normale e ordinario freddo del New England, in una stagione neppure troppo rigida. Freddo che rivoluziona i ritmi di vita, che ti costringe a uscire di casa per non diventare vittima della “cabin fever”, che nasconde i sentieri e i micidiali stagni dove il ghiaccio potrebbe anche rompersi sotto i tuoi passi. Poi ci sono gli incontri con i vicini, gli animali del bosco, inframezzati alle solite incombenze della vita normale – ad esempio prendere le figlie da scuola, fare la spesa, uscire a cena con il cane.

Come nel leggere Thoreau, sarà necessario per l’autore e la sua famiglia assecondare la natura, che qui si manifesta potente e implacabile: una buona lezione di umiltà per le smanie di potenza dell’uomo dell’Occidente (ma che oggi un microscopico coronavirus sta ridimensionando…)

”La lezione del freddo”

Roberto Casati

Einaudi

Caselle Torinese, 24 marzo 2020. Cielo azzurro carico di freddo, l’inverno fasullo si manifesta in primavera

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: