Vai al contenuto

Pista nera – Antonio Manzini

23/05/2019

Che personaggio questo Rocco Schiavone, vicequestore romano trasferito di punto in bianco ad Aosta. Sboccato, violento, corrotto, donnaiolo, strafottente. Eppure ha un fiuto infallibile per le indagini. E quando a Champoluc scopriranno il cadavere di un uomo, maciullato da un gatto delle nevi, non si tirerà indietro nel  penetrare in un ambiente dove tutti sono parenti, tutti si conoscono e tuttavia hanno qualcosa da nascondere, o da rivelare nel modo meno appropriato e riservato.

Antonio Manzini ci consegna un romanzo veloce e intenso, ambientato nel mondo della ricca Valle d’Aosta che vive sul denaro messo in movimento dall’industria dello sci. Oltre a Schiavone, gli altri personaggi sono tratteggiati in schizzi veloci e tuttavia precisi, degnissimi comprimari di una storia che svelerà ancora e purtroppo la meschinità dell’animo umano.

Scrittura rapida e avvolgente, dialoghi serrati e pause descrittive al momento giusto: Manzini si fa leggere volentieri e regala momenti di splendida lirica ad attimi di puro cinismo di stampo romano: accostamento riuscito e vincente.

 

“Pista nera”

Antonio Manzini

Sellerio Editore

Caselle Torinese, 23 maggio  2019. Grilli scatenati dopo la pioggia di ieri sera.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: