Vai al contenuto

L’anima della frontiera – Matteo Righetto

01/05/2019

Trasporre l’epopea del west sulle montane del Veneto… perché non provarci? Matteo Righetto si deve essere posto questo obiettivo, perfettamente centrato. Si parte da un primo capitolo sontuoso, in cui in poche righe si esprimono la disperazione e la dignità di una manciata di case affacciate sul Brenta (ma potrebbero affacciarsi sulla Stura di Lanzo, o sul Soana, o sulla Dora Riparia, cambierebbe poco…) per proseguire con una carrellata di situazioni e personaggi che nulla hanno da invidiare ai tipi di Cormack McCharty o Lee Child.

Per sfuggire alla miseria sempre incombente, alla fine dell’Ottocento Augusto De Boer coltiva tabacco e lo contrabbanda in Austria. Ad un certo punto non ritorna a casa, e dopo tre anni sarà Jole, la figlia adolescente, a partire con un carico di tabacco sulle tracce del padre. Nel suo percorso incontrerà uomini e donne travagliati, scossi e attraversati dai mille casi della vita. Un viaggio attraverso la frontiera, che si rivelerà ben più duro di quanto la ragazza potesse immaginare.

Scrittura agile e potente. Momenti di intimità toccanti, descrizioni affascinanti, personaggi credibili: l’autore manovra benissimo la finzione letteraria e ci immerge in un mondo di fatica, dolore, odio e generosità gratuita. Su tutto questo mondo soffia possente un vento forte: è l’anima della frontiera, che si sposta dove gli uomini decidono di porre un confine per far tribolare i poveracci.

Bel libro, scorrevole e ben congegnato.

“L’anima della frontiera”

Matteo Righetto

Oscar Mondadori

Caselle Torinese, 01 maggio  2019.Tiepide giornate di venti freschi e soli di piena primavera

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: