Vai al contenuto

Il popolo delle rocce – Giorgio Inaudi

06/01/2018

popolo_rocceIl sottotitolo “Vita, vicende e vicissitudini in un villaggio di alta montagna” riassume ancor meglio il contenuto di questo simpatico libretto che racchiude appunti e racconti relativi agli abitanti di Balme, ultimo paese abitato della Val d’Ala, una delle valli di Lanzo.

L’isolamento protratto per più mesi all’anno, la natura impervia che consente di coltivare poche manciate di terreno, i lunghi inverni di freddo e gelo, la vita stentata a un passo dalla povertà hanno forgiato nei secoli la natura degli abitanti tanto da farne una “razza” assai diversa da altre comunità che pur hanno popolato e popolano le vallate alpine. Per questo il titolo di “popolo delle rocce” è adatto ai balmesi, perché proprio e solo dalle rocce sembra che traggano il necessario per vivere. Cacciatori, contrabbandieri, emigranti per necessità, guide alpine di successo: nei racconti di Inaudi troviamo tutti questi caratteri, e altri ancora, che ci fanno apprezzare la tempra eroica di coloro che, pur al cospetto di una natura ostile e grama, per secoli sono riusciti a tenere duro e non mollare centimetri di terra e di sole. Salvo poi migrare verso la pianura torinese non appena si creano opportune condizioni di lavoro e sistemazione. Eppure questo libro testimonia l’attaccamento dei balmesi alle loro tradizioni, e costituisce da un lato un vademecum per non scordare il passato (tenuto vivo da una tradizione orale e famigliare molto forte e sentita), e dall’altro è quasi un manuale per un futuro consapevole, a uso di prossime famiglie che vorranno insediarsi nuovamente nei territori alpini. A corredo del libro belle e interessanti fotografie di momenti di vita e squarci di paesaggio, dalla fine dell’800 ad oggi.

 

 “Il popolo delle rocce” di Giorgio Inaudi – Editrice il Punto

Caselle Torinese, 06 gennaio 2018 – si preparano giorni di pioggia in un gennaio tiepido

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: