Skip to content

Prima neve in Canavese – da Pont al Berchiotto

06/12/2017

pilone_raieCade la prima neve in Canavese, e l’idea originaria sarebbe quella di andare a Punta Cia. Poi, salendo verso Cuorgnè, passa una idea alternativa: riscoprire l’antica mulattiera che da Pont Canavese portava al Berchiotto, nel sole di Frassinetto. Per fortuna in auto ci sono anche gli scarponcini da camminata… una veloce revisione dello zaino e si parte. Oltrepassato il Soana sul ponte dell’asilo si attraversa la frazione Oltresoana e poi inizia il sentiero segnalato che conduce a borgata Raie, immersa nella neve. Siamo a poca distanza da Pont, ma il silenzio è incredibile. Poco più in alto tracce di passaggi numerosi… cacciatori? La mulattiera si inoltra nel gelido vallone che custodisce il Ponte del Bigio, in ferro e cemento, slanciato su un rio che scorre tra massi enormi. Neve sulle piante, aria gelida: qui il sole non arriva. A tenermi compagnia ci pensano le decine di piloni votivi, con il corollario di santi e madonne ingenui e rassicuranti. Poco oltre il ponte si risale verso Frassinetto, al sole. Incrocio un cacciatore alla posta sul sentiero e poco dopo sono alle prime borgate di Frassinetto. Gorlai, San Domenico, il Colletto, Trucco e infine Berchiotto: un tripudio di sole dopo il freddo del vallone sottostante. Il tempo d sgranocchiare qualcosa e di sbinocolare Arbella, Soglio e Quinzeina, e poi ritorno in giù, verso il freddo. Per fortuna il sole ha scaldato l’aria, e anche giù al ponte sembra quasi si stia meglio… però il sole caldo è un’altra cosa!! Ancora due parole al cacciatore, stoicamente fermo sulla sua piazzola, e in breve sono a Pont, al gelido parcheggio. Via, verso le luci del pomeriggio a Cuorgnè ed oltre. Gite in luoghi ricchi di ricordi di tempi andati, magari più amari ma certo meno forsennati di quelli attuali. Punta Cia e il colorato carnevale di sciatori sarà per un’altra volta!

Annunci
3 commenti leave one →
  1. paologiac permalink
    01/01/2018 20:26

    Ehi, non avevo ancora letto il tuo post, ma una settimana fa sono salito per il ponte del Bigio direttamente a Berchiotto per poi andare a Frassinetto e tornare a Pont per la mulattiera storica. Bellissimo anello, e anche per me ricordi di tempi ormai lontani!

    Mi piace

  2. 10/12/2017 22:03

    eh si una fiaba tenebrosa – come tutte le fiabe!!!

    Mi piace

  3. 10/12/2017 20:11

    La casetta con il tetto di pietra, anzi con una pietra per tetto sembra uscita da una fiaba.
    Salutami Biancaneve
    🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: