Skip to content

Tra calcari, laghi e due valli remote – Giro dello Chambeyron

14/07/2016
DSCN5259

Brec de Chambeyron

Da qualche anno balenava in mente l’idea di dedicare un fine settimana estivo al giro del Brec di Chambeyron, a cavallo tra la Val Maira e l’Ubaye. Zona molto panoramica, pertanto erano necessarie condizioni meteo buone sui due giorni di camminata. Dopo anni di tentennamenti, il momento è venuto, all’inizio di questo mese di luglio. Il giro inizia da cHaippera, in Val Maira, dove l’occhio è subito catturato dalla guglia della Rocca Provenzale, piantata in mezzo alla valle. Si sale sotto alle cascate di Stroppia e per un sentiero aereo – opera degli alpini nel 1940 – si arriva al rifugio Stroppia e, poco dopo, al valloen di Stroppia. Vallone immenso e quasi pianeggiante, che da sotto non si poteva indovinare. Il Brec de Chambeyron qui si mostra nell’imponenza di parteti articolare e multicolori, alla stregua delle più note Dolomiti. Il paesaggio è appunto dolomitico, costellato da doline e inghiottitoi. Si sale con calma fino al Colle Gippiera, per ammirare il lago dei Nove colori e l’Aiguille de Chambeyron, oramai in territorio francese. Avendo ancora tempo  disposizione saliamo alla Tete de la Frema, li vicino, per avere una visioen più ampia sui valloni immensi che ci circondano. Dal Colle si scende poi per una zona di laghi blu fino al refuge de Chambeyron.

Particolare questo rifugio: basamento di cemento, pareti in legno, tetto in lamiera. Non c’è un lavandino dove lavarsi faccia e  amni, pertanto prima di cena si forma una comitiva di ospiti che alla spicciolata scende al lago a rinfrescarsi. Rifugio popolato quasi esclusivamente da francesi. Unici italiani, oltre a noi, un gruppo di alpinisti diretti il giorno dopo al Brec.

Cena piacevole con specialità locali, otte tranquilla e il giorno dopo si parte introno alle sette e un quarto: ci aspettano quattro colli prima di rientrare a Chiappera (e magari anche una punta, no?). Primo colle il Pas de la Culetta, a mezz’ora dal rifugio. Siamo proprio sotto al Brec, il percorso è costellato da massi cilopici caduti dalle sue pendici. Si scende in un vallone di pascoli fino a incrociare il sentiero che sale da Foillouse, per poi risalire al Col du Vallonette. Il Brec non si vede più, siamo sotto ai pendii che costeggiano il Colle di Stroppia (o di Nubiera).

Dal Vallonet lo sguardo si apre verso le montagne attorno a Larche. Scendiamo con calma in fondo a un vallone, da dove si riparte verso il Cle del Portiolette, su terreno ripido e disagevole. Col de la Portiolette: un taglio in mezzo a una costiera di monti rossi e gialli. La vista è attirata dal Monte Sautron, lì davanti, ma salirci su comporterebbe una deviazione troppo lunga e faticosa. Scendiamo nell’ennesimo vallone da dove risaliamo all’ultimo colle, il Col Sautron, sul confine. Deviazione al vicino Monte Viraysse, dove pranziamo prima della lunga discesa su Chiappera. Gita finita? Macchè! Oco dopo il colle incrociamo una trekker francese che, nonostante zoppichi vistosamente, non accenna né a fermarsi né a farsi aiutare a portare il suo zaino enorme. Poco oltre ci imbattiamo dei resti di una postazioen del Vallo Alpino. Tre casamatte in cemento, collegate tra di loro da gallerie lunghe e buie. Tutto attrono reticolati e filo spianto, ancora. E poi una croce a commemorare coloro che per fame e per necessità si spostavano tra Val Maira e Ubaye. Ancora in discesa il bellissimo bivacco Daniele Sartore, nuovo di vernice e di lamiera. Sorgente Baciasse, dove arriva la strada militare che partiva da Saretto, e infine ultimi tornanti e traversi prima di arrivare a Chiappera. Giro bellissimo, senza particolari difficoltà, su sentiri ben segnalati e poco segnalati. Una vera esperienza del camminare!

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: