Skip to content

La via del ritorno – E.M. Remarque

01/04/2016

remarqueChe succede a un esercito sconfitto che ritorna in patria? Lo scopriamo in questo splendido libro di Remarque, in cui i reduci della Prima Guerra Mondiale, soldati tedeschi che hanno vissuto per anni in trincea, ritornano a casa. Sfuggiti al macello delle trincee, dove hanno dato più di quel che si potesse pretendere da un essere umano, si scontrano con una realtà dura e cattiva, in cui subiscono il sordo rimprovero di non essere stati abbastanza forti da vincere la guerra. In più si ritrovano alle prese con una rivoluzione che muore ancora prima di nascere, senza portare nessun cambiamento tangibile alle loro vite. In particolare, la voce narrane – Ernesto –  proseguirà svogliato gli studi da maestro elementare e praticherà per poco anche questo mestiere, salvo ritrarsi poi sconcertato, di fronte alla purezze dei suoi allievi che non vorrà preparare per un destino di sofferenza e patimenti. Eppure, nonostante tutto, il destino di Ernesto sarà migliore di quello di alcuni suoi camerati.

Se in “Niente di nuovo dal fronte occidentale” Remarque ci butta nelle trincee senza alcuna pietà, suscitando sdegno e commozione, in quest’altro libro è più subdolo e sconvolgente, perché ci mostra come in tempo di pace si possa infierire sui vinti, sui propri concittadini che hanno avuto l’unico torto – sembra – di non essere morti in guerra, da vincitori, ma di aver fatto ritorno a casa come sconfitti. Un libro ancor più crudo del primo, che valse a Remarque l’esilio dalla Germania nazista in cui il mito della forza stava divenendo ormai un motivo imperante.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: