Skip to content

Pietre e castagne tra Cernesio e Cantoira

01/11/2015

Menhir di CernesioMattinata di tempo splendido, viene voglia di andare a fare due passi per monti alla ricerca delle castagne per la commemorazione dei defunti. Prima però vado a curiosare dalle parti di Cernesio, a vedere il menhir dell’Airetta. Enorme, evidente ai bordi di una pietraia, a dieci minuti dalla strada. Qualcuno lo conosce, oltre ai soliti quattro gatti amanti di storia locale? Se ne parla in maniera autorevole qui, e in altri luoghi del web, come dai camosci bianchi.  Da Cernesio mi sposto a Cantoira e risalgo il sentiero della Viassi per Lities. La parte bassa del bosco è un castagneto ormai abbandonato a se stesso, dove in poco tempo si raccoglieva il sacchetto di castagne pronte per la pentola del pomeriggio. Quest’anno il raccolto si colloca tranquillamente in una tasca del gilet. Ricci secchi e rattrappiti, poche castagne bacate e ammuffite. Il clima che cambia, i parassiti forestieri, l’incuria e l’abbandono? Forse la spiegazione non è in una unica causa, certo è che i boschi e le vallate sembrano ancora più vuote e desolate. Per fortuna il sole di oggi rallegra i colori autunnali!

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: