Skip to content

Gli anelli di Saturno – Winfried Sebald

09/06/2015
tags:
sebald

W.G. Sebald

Il libro potrebbe essere la semplice cronaca di un viaggio minimo che l’autore – W.G. Sebald – compie per le campagne del Suffolk, sulla costa Est dell’Inghilterra, attraverso terre abbandonate, grandi tenute terriere in piena decadenza, paesi popolati da personaggi bizzarri e strampalati.

E invece è molto di più: un viaggio lungo la “storia naturale della distruzione”, un percorso saturnino che si accosta in modo lieve a grandi drammi del passato e del presente. Spaziamo dalle successioni dinastiche del Celeste Impero, alla Guerra dell’Oppio e ai campi di aviazione da dove i bombardieri inglesi e americani decollavano per distruggere le città tedesche, per tornare indietro alla decadenza di importanti città portuali distrutte dall’arretrare della costa sotto il maglio di imponenti tempeste. Conosceremo i turbamenti di un Joseph Conrad scagliato nelle efferatezze del colonialismo più brutale, così come le palpitazioni amorose di uno Chateaubriand esule francese all’epoca della Rivoluzione. E poi incontri con amici letterati e studiosi dell’autore, personaggi a margine del mondo “globale” di oggi. Sotto tutto, fiume carsico che scompare  e riemerge, la storia della seticoltura in Europa e Inghilterra, narrata in modo così lieve e semplice da apparire quasi un filo sottile – sericeo – difficile da seguire e da individuare.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: