Skip to content

Chaberton – a cavallo del confine sulla neve di primavera

25/04/2013
Chaberton

Chaberton

Ad essere precisi dal 1947 il confine tra Italia e Francia non passa più sullo Chaberton, anche se questo monte imponente  divide ancora le acque della Durance e del Rodano da quelle della Dora e del Po. Di fronte ad una neve primaverile così perfetta si dimenticano la geografia e la storia – che si presenta puntuale in cima, con le otto torrette della mastondontica fortezza e la vicenda tragica della sua “liquidazione” nel giro di poche ore da parte dei mortai francesi.

Oggi lo Chaberton ci ha regalato una salita tranquilla, un panorama eccezionale  ed una discesa su firn stupendo, per pendii mediamente ripidi che ci hanno ampiamente ripagati della sveglia antelucana. Le montagne ci sembravano tutte bianche allo stesso modo, senza bandiere, stendardi, insegne o altri orpelli che parlassero di Francia, Italia, mio, tuo…

Annunci
2 commenti leave one →
  1. Beppeley permalink
    27/04/2013 14:07

    Bel post con un finale che apprezzo molto.

    Mi piace

  2. 26/04/2013 12:54

    Una volta ho visitato quei sotterranei…evocativi.
    Mi sa che avete salito una montagna in condizioni pochi giorni all’anno, belle foto! Chapeau

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: