Skip to content

Amianto, nichel ed altre faccende

29/10/2010

In una collina tozza e brulla, tutta scheggioni e sterpi, si affondava una ciclopica voragine conica, un cratere artificiale, del diametro di quattrocento metri… Anno dopo anno , la valle si andava riempiendo di una lenta valanga di polvere e ghiaia. L’amianto che ancora vi era contenuto rendeva la massa leggermente scorrevole, pigramente pastosa, come un ghiacciaio: l’enorme lingua grigia , punteggiata di macigni nerastri, incedeva verso il basso laboriosamente…

“Il sistema periodico” di Primo Levi (episodio “Nichel“)

Per quante fotografie e descrizioni si possano trovare e pensare, il brano di Primo Levi di cui sopra è il miglior ritratto dell’Amiantifera di Balangero ai tempi della Seconda Guerra Mondiale. Ora tutto è cambiato: l’amianto da risorsa naturale è diventato un killer invisibile e le discariche – dopo un robusto intervento di riconformazione – hanno smesso di scendere verso Corio e Balangero. Si sta cercando di bonificare e risanare il sito della ex miniera, mantenendo sotto controllo la diffusione di fibre e, allo stesso tempo, immaginando come valorizzare un’area dove l’impatto umano è stato sicuramente pesante. C’è molto da fare, e presto, e bene.

Amiantifera (fonte wikimedia commons)

Nel prossimo futuro questo sarà il mio nuovo posto di lavoro.

Annunci
2 commenti leave one →
  1. Anonimo permalink
    02/11/2010 09:58

    auguri per il tuo futuro GP!
    Carla

  2. 30/10/2010 08:42

    in bocca al lupo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: