Skip to content

Presto io parto

09/10/2010

In qual modo le guerre incidono sulla popolazione di una piccola comunità alpina? Esiste una relazione tra lo spopolamento delle  “terre alte” e la richiesta di uomini da parte dello Stato e della Patria? Che traccia rimane di questi eventi nel ricordo della comunità? Gianni Castagneri e Marco Sguayzer hanno consultato archivi e setacciato la memoria storica di Balme, l’ultimo comune della Val d’Ala, e ci hanno regalato un libretto agile e interessante, che dal 1792 al 1945 ripercorre le vicende belliche del paese e dei suoi abitanti.

 

Muli ed alpini (fonte non specificata)

 

A scorrere il libro spicca il salasso inflitto dalla Prima Guerra Mondiale, che richiama sotto le armi quasi il 20% della popolazione dell’intero paese, ma è comunque impressionante leggere la quasi continua successione di campagne militari dall’epoca napoleonica fino al 1945. Le foto allegate ritraggono uomini in piena forma, seri e impettiti nelle loro divise da alpino; pronti per una parata e anche per il mestiere delle armi, una necessità imposta dalla “Patria” che sottrae forze e risorse alla sopravvivenza in un ambiente di per sé già ostico e arcigno.

Termino con la citazione introduttiva,  tratta da “Il mondo dei vinti” di Nuto Revelli: un altro indizio del declino inarrestabile subito dalle “terre alte” nel corso dell’ultimo secolo.

I morti in guerra superano quasi i vivi di oggi

Bella la presentazione ieri sera all’ATL di Lanzo, in una serata in cui, oltre alla  umidità dell’aria, c’era la temibile concorrenza della Nazionale di Calcio… Un plauso anche a Roberto Bergamino, che con la Uja Editrice ha deciso di ampliare il panorama editoriale dedicato alle Valli di Lanzo.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: