Skip to content

Good Bye, Gipeto

16/09/2010

Avevamo il sospetto che fosse lui, quando dalla cresta di confine lo abbiamo visto arrivare veleggiando, scortato da due gracchi. Ali ferme nell’aria immobile, sopra al Pian Sulé in Val di Viù. Ci ha girato sopra, con calma e sangue freddo, allontanando i due compagni di volo. Infine, serafico come era arrivato, ha ripreso la volta del nodo Ribon-Fort-Rocciamelone e ci ha lasciati soli soletti ad arrancare su per le pietraie di Punta Sulé.

Gipeto

Nel dubbio ho inviato le foto ed una mail a Luciano Ruggeri, presidente di EBN Italia, che ha gentilmente e immediatamente risposto:  Gipeto quasi adulto, confermato.

Ed allora, Good bye Gipeto, e arrivederci su per i deserti dell’alta Valle di Viù

Annunci
One Comment leave one →
  1. 17/09/2010 12:24

    Evvai gipeto! 🙂

    Cmq si, il programma di ripopolamento ha avuto parziale successo: e’ stato visto in Valgrande e anche nel parco dello Stelvio.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: